Borgo medioevale di Roccatederighi

Roccatederighi è uno dei borghi medioevali più interessanti della Maremma: a 538 m sul livello del mare, nascosto tra le enormi pietre di riolite, chiamati "i massi", si staglia il suo profilo di torri e tetti, perfettamente integrato con la natura circostante.

Si entra nell’antico borgo attraverso una porta ad arco tondo, che si apre tra massi e mura, che porta nel dedalo di vicoli, arcate e scalinate.

Qui restereti stupiti da come le rocce di trachite siano state utilizzate dalle abitazioni come fondazioni o come baluardi diffensivi. Arrivati in "piazzetta Senesi", troverete la torre dell’orologio e i resti del cassero.

Nella direzione opposta giungerete alla chiesa di San Martino che si trova su uno sperone roccioso situato dove aveva sede il primitivo castello. Proseguendo fino sulla sommità dei massi rimmarreti incantati dalla vista che spazia su tutta la pianura grossetana fino ad arrivare al mare e alle isole dell’arcipelago toscano.

Date uno sguardo anche al "Tufolino" con la sua scalinata e alle case scavate nella roccia.